Prime flebili indiscrezioni su Samsung S7

Nonostante Samsung abbia presentato recentemente gli ultimi smartphone top di gamma, iniziano a circolare sul web le prime voci relative alla futura uscita di Samsung Galaxy S7, prossimo top di gamma sudcoreano che non verrà commercializzato quasi certamente prima dell’inizio del nuovo anno. Gli sviluppatori non hanno infatti ancora lasciato trapelare alcuna voce anche se da alcuni studi di siti specializzati si possono iniziare a prevedere le caratteristiche e le novità che potrebbero essere introdotte sul nuovo modello.

Come spesso capita, i primi rumors relativi a Samsung Galaxy S7 parlano di un design completamente rivoluzionato e sempre più elegante grazie ad uno schermo ancora più sottile ma sempre tondeggiante. Viste le nuove tecnologie presentata a Barcellona durante l’ultimo congresso mondiale riservato al mondo della tecnologia si presuppone inoltre la presenza della funzione di sblocco tramite uno scanner oculare (alcune indiscrezioni avrebbero voluto tale sistema anche su Samsung Galaxy S6 Edge). Uno dei grossi problemi legati agli smartphone è quello legato alla durata della batteria e proprio su questo punto sembra che gli sviluppatori stiano incentrando la maggior parte degli sforzi; potrebbe essere brevettato un nuovo sistema ed una batteria ad energia cinetica che sfrutti semplicemente il movimento.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche sembra che gli sviluppatori sudcoreani stiano lavorando su due diversi processori: il classico Snapdragon Qualcommed Exynos Soc.
Ad oggi i rumors sono certamente imprecisi ma, viste le prime indiscrezioni, si tratterà certamente di un modello tecnologicamente molto avanzato e conseguentemente con un prezzo non molto accessibile (in linea con gli ultimi top di gamma Samsung). Non resta che attendere le prossime settimane ed aspettare notizie più concrete riguardati le caratteristiche e la possibile uscita di Samsung Galxy S7 in Italia.

Prime flebili indiscrezioni su Samsung S7 was last modified: settembre 17th, 2015 by Paolo Brovia

I commenti sono chiusi.