Skype Qik: la nuova esperienza Skype

Skype Qik ha un obiettivo altisonante: “Reinventare l’esperienza di Skype, in un’era in cui i messaggi, i selfie e le app hanno modificato radicalmente il nostro modo di comunicare”. La nuova applicazione rende più semplice e fruibile da parte dell’utente l’invio e la ricezione di video-messaggi, fornendo strumenti per la condivisione e le ormai immancabili opzioni per la privacy.

La nuova app nasce dalle tecnologie di Qik (precedentemente un servizio di video-sharing) acquisite da Microsoft alcuni anni fa. Lo scorso aprile l’applicazione originale è stata eliminata dagli store e viene reintrodotta con nuovi connotati e un nuovo nome: Skype Qik. Sono tante le applicazioni di messaggistica istantanea che permettono di inviare video o video-messaggi, fra cui la stessa Skype, tuttavia il nuovo software permette di effettuare il tutto in maniera estremamente più diretta e semplificata.

Accedendo all’applicazione, infatti, Skype Qik appare in tutto come un client di messaggistica testuale, con l’unica differenza che gli unici “messaggi” che si possono inviare o ricevere saranno contenuti audiovisivi. I video-messaggi possono essere inviati anche ad utenti che non dispongono ancora dell’app tramite SMS in cui verranno inviate le istruzioni sul download e sull’installazione dell’app sul proprio dispositivo mobile.

Dalla schermata principale dell’applicazione sarà possibile effettuare uno swipe verso il basso per iniziare la registrazione video (di lunghezza massima di 42 secondi) con una delle due fotocamere installate sullo smartphone. Una volta terminato, il video sarà pronto per l’upload, senza tempi d’attesa o per il postprocessing. Presenti, ovviamente, opzioni per preservare la privacy degli utenti.

L’eventuale mittente di un video potrà eliminarlo in qualsiasi momento, mentre ogni contenuto sarà salvato sui server della società per un massimo di 30 giorni. Skype Qik permette, inoltre, di inviare Qik Flik, ovvero brevi contenuti di 5 secondi simili a GIF che possono essere salvati e riutilizzati anche in futuro.

Quella alla base di Skype Qik è indubbiamente un’idea interessante, tuttavia nutriamo qualche dubbio sulla sua effettiva diffusione di pubblico. Si tratta di un’app pensata per la mobilità più estrema (è disponibile solo sugli smartphone), ma al tempo stesso l’invio continuo di video potrebbe risultare troppo oneroso per le flat dati su rete cellulare, spesso da 1GB mensili e, a volte, anche meno.

Skype Qik è disponibile su iPhone dispositivi Windows Phone a Android, tuttavia solo quest’ultima versione ha tutte le funzionalità. Su Windows Phone si possono solo ricevere Qik Flik, mentre su iOS non è possibile bloccare eventuali utenti indesiderati.

Skype Qik: la nuova esperienza Skype was last modified: ottobre 16th, 2014 by Paolo Brovia

I commenti sono chiusi.