Galaxy Alpha non ha probabilmente riscosso il successo sperato e Samsung si starebbe preparando all’eliminazione della neonata famiglia in favore dei prodotti della serie A, più economica e ancora più votata a seguire certi canoni stilistici. Ma Galaxy Alpha non è stato a nostro avviso un terminale complessivamente fallimentare dal punto di vista del prodotto.

Il dispositivo è stato proposto ad un prezzo da top di gamma, e probabilmente è stato proprio questo il motivo del fallimento sul piano commerciale. A 699€ Galaxy Alpha presentava alcune magagne tecniche (ad esempio la durata della batteria assolutamente migliorabile) e si scontrava con prodotti ben più carrozzati sul piano tecnico e del design, offrendo ben poco in più rispetto agli stessi top di gamma della società (già offerti a street price ben più appetitosi).

Samsung punta su Galaxy A5 per riorganizzare la divisione smartphone, che non riesce a crescere ormai da alcuni trimestri. A5 rappresenta l’evoluzione naturale della filosofia di design di Galaxy Alpha, puntando soprattutto sullo spessore ridotto e la qualità dei materiali impiegati nella scocca. Il tutto ad un prezzo di listino più abbordabile, a discapito di una scheda delle specifiche meno ricercata.

Galaxy A5 è stato lanciato nel mercato cinese lo scorso mese al prezzo di 360$ e, secondo la fonte coreana, potrebbe arrivare nella madrepatria di Samsung durante i primi mesi del 2015. Proprio in quel periodo, il gigante dell’elettronica di consumo asiatico potrebbe eliminare dai listini Galaxy Alpha, chiudendo le catene di montaggio una volta che le forniture attuali si saranno esaurite.

Cominciamo a dire che il Samsung Galaxy Alpha non è una evoluzione del Galaxy S5. Le caratteristiche tecniche sono ad un livello decisamente inferiore. Alpha è in ogni caso un smartphone Android di buon livello, fortemente votato all’imaging, in grado di soddisfare anche l’utente più esigente. Dispone di un display Touchscreen da 4.7 pollici Super Amoled, Gorilla Glass 3 con una discreta risoluzione di 1280×720 pixel. Sul versante delle funzionalità a questo Samsung Galaxy Alpha non manca davvero nulla. A cominciare dal modulo LTE 4G che permette un trasferimento dati e una navigazione in internet eccellente, passando per la connettività Wi-fi e il GPS.
Questo Samsung Galaxy Alpha è un prodotto con pochi competitor per ciò che riguarda la multimedialità grazie alla fotocamera da ben 12 megapixel che permette al Samsung Galaxy Alpha  di scattare foto di buona qualità con una risoluzione di 4608×2592 pixel e di registrare video in 4K alla sorprendente risoluzione di 3840×2160 pixel. Lo spessore di appena 6.7mm rende questo smartphone un prodotto completo e tra i più sottili sul mercato.

SamsungAlphaIl Sistema Operativo  è Android 4.4.4 TouchWiz UI KitKat, le sue dimensioni sono 132.4 x 65.5 x 6.7 mm e pesa 115 grammi. Il costo di 670 € è esagerato per le prestazioni offerte anche se il pezzo forte dell’Alpha è l’immagine che effettivamente cerca, riuscendoci, di rendere più lussuose le forme rispetto all’S5 attraverso il bordo in alluminio particolarmente elegante, pur mantenendo il copribatteria in materiale plastico ma comunque di buona fattura e di piacevole sensazione tattile.

Il Chipset è l’Exynos 5 Octa 5430 Cortex A15 / Cortex A7 di casa Samsung mentre il Processore è un Quad core 1.8GHz + Quad core 1.3GHz che viene utilizzato bilanciando le esigenze del contesto d’utilizzo. La RAM è analoga a quella dell’S5, 2GB che paiono sufficienti per l’utilizzo anche spinto del telefono. La memoria di massa è da 32 GB e non espandibile. Batteria al Litio, insufficiente a nostro parere, di 1860 Mah.